Archivio Tag: Sorrentino

Domenica 23 giugno: anno B (Mc 4, 35-41)

In quel tempo, venuta la sera, Gesù disse ai suoi discepoli: «Passiamo all’altra riva». E, congedata la folla, lo presero con sé, così com’era, nella barca. C’erano anche altre barche con lui. Ci fu una grande tempesta di vento e le onde si rovesciavano nella barca, tanto che ormai era piena. Egli se ne stava a poppa, sul cuscino, e dormiva. Allora lo svegliarono e … Continua a leggere Domenica 23 giugno: anno B (Mc 4, 35-41) »

Domenica 16 giugno: XI domenica del T. O. anno B – Mc 4, 26-34

In quel tempo, Gesù diceva [alla folla]: «Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sul terreno; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce. Come, egli stesso non lo sa. Il terreno produce spontaneamente prima lo stelo, poi la spiga, poi il chicco pieno nella spiga; e quando il frutto è maturo, subito egli … Continua a leggere Domenica 16 giugno: XI domenica del T. O. anno B – Mc 4, 26-34 »

Domenica 9 giugno: Vangelo del tempo ordinario anno B (Mc 3, 20-35)

In quel tempo, Gesù entrò in una casa e di nuovo si radunò una folla, tanto che non potevano neppure mangiare. Allora i suoi, sentito questo, uscirono per andare a prenderlo; dicevano infatti: «È fuori di sé». Gli scribi, che erano scesi da Gerusalemme, dicevano: «Costui è posseduto da Beelzebùl e scaccia i demòni per mezzo del capo dei demòni». Ma egli li chiamò e … Continua a leggere Domenica 9 giugno: Vangelo del tempo ordinario anno B (Mc 3, 20-35) »

Domenica 2 giugno: Solennità del Corpus Domini – Anno B

Vangelo di Marco 14, 12-16.22-26. Il primo giorno degli àzzimi, quando si immolava la Pasqua, i discepoli dissero a Gesù: «Dove vuoi che andiamo a preparare, perché tu possa mangiare la Pasqua?». Allora mandò due dei suoi discepoli, dicendo loro: «Andate in città e vi verrà incontro un uomo con una brocca d’acqua; seguitelo. Là dove entrerà, dite al padrone di casa: “Il Maestro dice: … Continua a leggere Domenica 2 giugno: Solennità del Corpus Domini – Anno B »

Domenica 26 maggio: Santissima Trinità anno B

Dal Vangelo di Matteo 28, 16-20 In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e … Continua a leggere Domenica 26 maggio: Santissima Trinità anno B »

Vangelo della Domenica di Pentecoste, anno B

Gv 15, 26-27; 16, 12-15 In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Quando verrà il Paràclito, che io vi manderò dal Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre, egli darà testimonianza di me; e anche voi date testimonianza, perché siete con me fin dal principio. Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. … Continua a leggere Vangelo della Domenica di Pentecoste, anno B »

Sussidio liturgico per gustare la spiritualità dell’Avvento e del Natale

Con la prima Domenica di Avvento, 3 dicembre, inizia il periodo in preparazione al Natale ma è anche l’avvio del nuovo Anno liturgico. In questo contesto è già disponibile il sussidio per la prima Domenica a cura dell’Ufficio liturgico diocesano in collaborazione con l’Ufficio catechistico diocesano. Uno strumento dunque utile per tutte le comunità cristiane, affinché possano gustare la spiritualità dell’Avvento e del Natale, e … Continua a leggere Sussidio liturgico per gustare la spiritualità dell’Avvento e del Natale »

Giovedì Santo: il Vescovo incontra i cresimandi

Giovedì 6 aprile alle ore 10.30 presso la Chiesa di San Giacomo, p.zza San giacomo in Foligno, il Vescovo Mons. Domenico Sorrentino incontrerà di nuovo i cresimandi e i ragazzi delle medie, scout e gruppi misti, in occasione della consegna del Santo Crisma. Quest’olio profumato, che è il segno fondamentale nel sacramento della Confermazione, viene ancor prima utilizzato durante il rito del Battesimo per ungere … Continua a leggere Giovedì Santo: il Vescovo incontra i cresimandi »